Email

info@emmegigrigliati.it

Grigliato elettrosaldato: glossario tecnico

Definizione di grigliato elettrosaldato e pressato secondo la norma UNI 11002-1:

IL GRIGLIATO ELETTROSALDATO E/O PRESSATO è una struttura reticolare costituita da barre portanti collegate ortogonalmente a barre trasversali. I punti di collegamento tra i due tipi di barre sono definiti ‘nodi’”.

La normativa UNI “Pannelli e gradini di grigliato elettrosaldato e/o pressato”, promossa da ASSOGRIGLIATI è stata pubblicata nel mese di agosto 2002 con lo scopo di stabilire definizioni, materiali, tolleranze, classi di portata, prove nonché campionamenti e criteri di accettazione per questi manufatti.

Stralcio della NORMA UNI 11002-1

Glossario tecnico

Allo scopo di procedere ad un corretto dimensionamento dei pannelli di grigliato e di evitare possibili malintesi, si riportano alcuni termini normalmente utilizzati nel rapporto committente-fornitore.

La norma UNI 11002-1 definisce:

BARRE PORTANTI (hxs) Elementi disposti parallelamente tra loro, atti a sopportare il carico agente sul grigliato. Sono definite dall’altezza ( h ) e dallo spessore della barra (s).  Per determinati impieghi le barre portanti possono essere dotate di tacche antisdrucciolo al fine di migliorarne l’aderenza. (vedi figura a lato)

BARRE TRASVERSALI Elementi tra loro paralleli e disposti trasversalmente alle barre portanti. Hanno lo scopo di collegare e di mantenere costante la distanza tra le barre portanti. Le barre trasversali hanno inoltre la funzione di ripartire trasversalmente il carico.

INTERASSE BARRE PORTANTI (A) Distanza tra le mezzerie di due barre portanti consecutive.

INTERASSE BARRE TRASVERSALI (B) Distanza tra le mezzerie di due barre trasversali consecutive.

MAGLIA Si indica (AxB). L’interasse (A) viene sempre indicato per primo. Esempio: interasse (A)=25mm interasse (B) = 76 mm; maglia = 25 x 76 mm

LUNGHEZZA PANNELLO (X) Dimensione massima misurata nella direzione delle barre portanti.

LARGHEZZA PANNELLO (Y) Dimensione massima misurata nella direzione delle barre trasversali.

DIMENSIONI PANNELLO Si indica ( X x Y ). La lunghezza (X) viene sempre indicata per prima.

IMPRONTA Superficie di grigliato direttamente interessata dal carico. Viene definita dalle dimensioni

CARICO UNIFORMEMENTE DISTRIBUITO Carico distribuito in modo uniforme su tutta la superficie del pannello.

CARICO CONCENTRATO SU IMPRONTA Carico esercitato direttamente sull’impronta.

FRECCIA (f) Scostamento verticale rispetto al piano orizzontale di un punto del pannello per effetto del carico agente. (Freccia max: 1/200 di Ln; Freccia max: 5 mm)Per ulteriori chiarimenti si rimanda alla norma UNI 11002-1.

LUCE NETTA TRA GLI APPOGGI (Ln) Misura della luce libera tra due strutture contigue di appoggio, misurata nella direzione delle barre portanti

Grigliato elettrosaldato

GRIGLIATO ELETTROSALDATO L’unione delle barre portanti alle barre trasversali avviene mediante l’azione combinata di elettrosaldatura – senza ap-porto di materiale – e di pressione, concentrata sui nodi. Questo procedimento determina la totale compenetrazione delle barre trasversali nelle barre portanti”.

Grigliato pressato

GRIGLIATO PRESSATO L’unione delle barre portanti alle barre trasversali avviene per mezzo di una pressione esercitata sulle barre trasversali per ottenere l’incastro nelle cave predisposte sulle barre portanti. In alcuni casi le cave vengono predisposte anche sulle barre trasversali.